Un PUZZLE MAGNETICO con il nuovo kit di filtri Freewell!

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.998
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio

Il nuovo kit di filtri magnetici Freewell in un'unica confezione ha tutte le combinazioni di filtri che possono servire agli appassionati di registrazione video!

Scambiando i filtri con gli agganci magnetici abbiamo a disposizione sette diverse configurazioni:
  • ND variabile da 2-5 stop
  • ND variabile da 6-9 stop
  • filtro polarizzatore
  • ND32 con filtro polarizzatore
  • filtro Mist 1/8
  • filtro ND variabile con Mist da 2-5 stop
  • filtro ND variabile con Mist da 6-9 stop-

Il prezzo al lancio del kit Versatile Magnetic VND sarà di circa 250 euro e andrà ad aumentare fino a circa 350 euro, dopo le prime 2000 unità vendute.


All'interno della confezione troviamo la custodia, un anello adattatore, due filtri di base, due filtri esterni e un tappo con la scritta Freewell.


Il kit è disponibile in diversi diametri, da 58mm a 95mm, come con qualsiasi altro filtro se non troviamo il diametro che ci serve, possiamo utilizzare sui nostri obiettivi dei filtri step-up.


Questo nuovo sistema della Freewell si utilizza con un adattatore principale che dobbiamo avvitare sul nostro obiettivo e sul quale poi possiamo agganciare tutti gli altri filtri magnetici.


L'anello adattatore è anche compatibile con altri modelli di filtri magnetici, come le varie gradazioni di filtri ND singoli, che non fanno parte di questo kit.


I due filtri più grandi, attaccati singolarmente dal lato con la scritta, possono essere utilizzati rispettivamente come un filtro polarizzatore circolare (se la scritta è CPL) e come filtro polarizzatore che allo stesso tempo è anche un filtro ND32 (se la scritta è ND32/CPL).


Se però nell'adattatore inseriamo prima il filtro base con la scritta VND BASE, possiamo trasformare i due filtri polarizzatori in filtri ND variabili.


Inserito il filtro VND BASE ci basta agganciare i due filtri esterni dal lato dove c'è la scritta 2-5 stop o 6-9 stop, dopodiché possiamo regolare l'intensità del filtro ND variabile, ruotando il filtro esterno grazie all'aggancio magnetico.


Quando utilizzati nella modalità ND variabile, i filtri devono essere agganciati allineando la lettera A che troviamo sia sull'adattatore che sul lato del filtro.


Un'ottima aggiunta è il fatto che i filtri abbiamo il blocco tra l'intensità minima e quella massima, così da evitare di avere l'aberrazione a X che è molto frequente nei filtri ND variabili quando si supera la rotazione consigliata.


Il filtro MISTxVND BASE invece è un filtro diffusore da 1/8 che può essere utilizzato da solo per avere delle transizioni più morbide nelle alte luci, oppure può essere unito ai filtri esterni per avere una combinazione che sia allo stesso tempo un filtro mist e un filtro ND variabile da 2-5 stop o da 6-9 stop.


Un'aggiunta simpatica nel kit è il tappo protettivo, che ha l'aspetto di un normale filtro fotografico ma con la scritta Freewell al centro.


L'unico problema che a volte può causare il tappo è che essendo magnetico se non facciamo attenzione può trascinare con sé anche gli altri filtri magnetici che abbiamo montato sull'adattatore.


I filtri del kit Versatile Magnetic VND non portano a una diminuzione della nitidezza (salvo ovviamente il mist 1/8), né hanno vignettature molto evidenti.


Con l'utilizzo dei filtri ND variabili c'è però un inevitabile cambio di tinta delle fotografie o nei video, che dovremo prendere in considerazione e nel caso correggere in post produzione.

Conclusione

Nell'ultimo anno molte società hanno iniziato a rilasciare sul mercato filtri magnetici ma è molto interessante l'approccio sperimentale della Freewell che sta cercando di spremere al massimo le potenzialità di questo sistema di aggancio.


Come abbiamo visto il Freewell Versatile Magnetic VND è un kit pensato soprattutto per chi deve registrare video, perché oltre al polarizzatore ha i filtri ND variabili e soprattutto il filtro Mist, molto amato per l'aspetto cinematografico che può dare sia a scene con una punta onirica, sia a riprese fantascientifiche.


In queste settimane di utilizzo ci sono solo due dettagli che penso siano migliorabili in questo kit.

Il primo è l'aggancio e l'allineamento di alcuni filtri, che è un po' difficile quando stiamo scattando e non possiamo vedere chiaramente la parte frontale degli obiettivi.

Il secondo è la custodia che a volte non tiene abbastanza lontani i filtri magnetici tra di loro e che finiscono per attaccarsi quando stiamo scegliendo quali prendere


Infine è importante che la Freewell per questo kit consenta in futuro di acquistare separatamente l'anello adattatore, così da poter avere più obiettivi già pronti per alloggiare i filtri magnetici.

 
Alto